NOVITA’ SULL’ACCERTAMENTO DELL’INVALIDITA’: ARTT. 29-BIS e 29-TER

 

SEMPLIFICAZIONI PER L’ACCERTAMENTO DELL’INVALIDITA’ DELLE PERSONE CON MALATTIA DI PARKINSON, PER L’ACQUISTO DI UN PC CON L’IVA RIDOTTA AL 4%
Cari amici, vi prego di segnalare a tutte le Associazioni del mondo Parkinson che si applica l’IVA ridotta al 4% per l’acquisto di PC, tablet come di qualsiasi strumento informatico che favorisca la socializzazione di persone con disabilità come la Malattia di Parkinson. All’IVA ridotta si aggiunge la possibilità di detrarne o dedurne il 19% del costo nella successiva dichiarazione. E’ una delle novità contenute nella conversione in legge del cosiddetto Decreto Semplificazioni per la semplificazione e l’innovazione digitale. Oltre ad avere acquistato prodotti Apple con IVA al 4% e scarico del 19% e ho ottenuto che una circolare interna informasse tutti i negozi Apple Italia di queste disposizioni di legge.
Fondamentale per noi l’articolo 29-ter che rivoluziona l’approccio all’accertamento dell’invalidità e alla sua permanenza. Ora dobbiamo chiedere a Pasquale Tridico di allineare l’INPS al nuovo approccio. Ogni giorno la nostra lotta continua.
Giuseppe Vecchio – Presidente Parkinson Parthenope OdV

DISPOSIZIONI PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE PERSONE CON DISABILITA’ AGLI STRUMENTI INFORMATICI. MODIFICHE ALLA LEGGE 9 GENNAIO 2004, N. 4 (art. 29)
La norma prevede di estendere il diritto di accesso delle persone con disabilità ai servizi telematici e web, finora previsti per la Pubblicazione Amministrazione, ai soggetti privati con un fatturato medio degli ultimi tre anni superiore ai 500 milioni di euro, che offrono servizi al pubblico attraverso siti web o applicazioni mobili. Il testo prevede che l’inosservanza delle disposizioni possa essere accertata e sanzionata dall’AGID. L’articolo inoltre prevede l’istituzione presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di un Fondo per l’accessibilità e la mobilità delle persone con disabilità, finalizzato alla copertura finanziaria di interventi per l’innovazione tecnologica delle strutture, contrassegno e segnaletica per la mobilità delle persone con disabilità. In particolare con tale Fondo, si vuole realizzare una piattaforma unica nazionale informatica di targhe associate a permessi di circolazione dei titolari di contrassegni.

ACCERTAMENTI PER IL RICONOSCIMENTO DI BENEFICI A PORTATORI DI HANDICAP NEL SETTORE DEI SUSSIDI TECNICI E INFORMATICI (art. 29-bis)
Vengono definiti gli accertamenti dei requisiti sanitari ai fini del riconoscimento dei sussidi tecnici e informatici per i soggetti portatori di handicap, anche con riferimento al beneficio dell’aliquota IVA ridotta. Nello specifico, si prevede che:

  • i verbali delle commissioni mediche delle aziende sanitarie locali, necessari per il rilascio del contrassegno di invalidità e le agevolazioni per l’acquisto di veicoli idonei, riportino anche la sussistenza dei requisiti sanitari per il riconoscimento dei sussidi tecnici e informatici.
  •  un decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di natura non regolamentare definisca una revisione della disciplina relativa alle condizioni per l’applicazione ai soggetti portatori di handicap dell’aliquota IVA ridotta nella misura del 4 per cento, con riferimento alle cessioni e importazioni dei sussidi tecnici ed informatici.

SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI DI ACCERTAMENTO DEGLI STATI INVALIDANTI E DELL’HANDICAP (art. 29-ter)
La norma stabilisce che le commissioni mediche pubbliche preposte all’accertamento delle minorazioni civili e dell’handicap sono autorizzate a redigere verbali sia di prima istanza che di revisione anche solo sugli atti, senza quindi procedere ad una visita diretta, in tutti i casi in cui sia presente una documentazione sanitaria che consenta una valutazione obiettiva. Inoltre, la valutazione sugli atti può essere richiesta dal diretto interessato o da chi lo rappresenta unitamente alla produzione di documentazione adeguata o in sede di redazione del certificato medico introduttivo.

 

Art. 29bis della Gazzetta Ufficiale

Art. 29ter della Gazzetta Ufficiale

#meglioinformati 3

Il Prof. Alessandro Tessitore ci informa

 
#meglioinformati
 
Nausea, vomito nella malattia di Parkinson.
 
Mi giungono diverse richieste di chiarimenti in merito a questi sintomi nella malattia di Parkinson.
In maniera molto pratica, nausea e vomito possono essere sì effetti collaterali dei farmaci anti-Parkinson ma nella mia esperienza compaiono in stragrande maggioranza con le prime assunzioni dei farmaci per poi ridursi spontaneamente nelle settimane successive.
Quindi, se siete in terapia da diverso tempo con questi farmaci (dopamino-agonisti e levodopa) è improbabile che siano loro a causare questi sintomi. Non sospendete di vostra iniziativa l’assunzione dei farmaci ma consultate il vostro neurologo per una corretta gestione della terapia.
Vi ricordo che farmaci come Metoclopramide (Plasil) Levosulpiride (Levopraid o Levobren) sono controindicati in pazienti con Parkinson ed il loro uso può peggiorare i sintomi della malattia.Sono invece consigliabili Domperidone (Peridon) e in caso di vomito Ondansetron (Zofran) che però è controindicato nei pazienti che assumono Apomorfina.
Anche in questo caso RIBADISCO che è essenziale sentire il proprio medico di famiglia che conosce le vostre eventuali co-patologie ed evitare assolutamente incaute autosomministrazioni.
Infine, vi ricordo che nausea e vomito sono sintomi molto comuni delle infezioni virali (gastroenteriti) stagionali NON associate a Coronavirus (Covid-19).L’infezione da Covid-19 si manifesta con sintomi respiratori (affanno, tosse secca) e febbre. La nausea è stata segnalata in una piccola percentuale di pazienti e quasi mai come sintomo isolato della infezione.
 
#uniticelafaremo
 
Alessandro Tessitore

#restaacasa PIANO TERAPEUTICO

#restaacasa

AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON CAMPANI
Con delibera regionale del 9/3/2020 (vedi allegato) in considerazione dell’emergenza sanitaria Covid-19,
si proroga automaticamente
la scadenza dei PIANI TERAPEUTICI di 60 giorni,
“atteso che siano immutate le esigenze cliniche”.
È sempre quindi essenziale, contattare il neurologo curante prima di procedere al rinnovo automatico del PT.

Alessandro Tessitore

WEBINAR su “LA RISONANZA ad ULTRASUONI PER QUALI PAZIENTI”

Non perdete questo interessante Webinar

della Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus

si parlerà della

MRgFUS :
Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound Surgery
Chirurgia a base di ultrasuoni focalizzati e guidati dalla risonanza magnetica

Per informazioni clicca su questo link e segui le istruzioni

https://www.fondazionelimpe.it/webinar

#restaacasa COVID-19

Ledisposizioni nazionali e regionali in tema di prevenzione contagio da Coronavirus
ci impongono di sospendere tutte le attività programmate dall’associazione.
E’ annullata anche la convocazione dell’assemblea ordinaria e di quella straordinaria per il 14 marzo.
Nessuno può prevedere quando potremo ritornare alla normalità delle nostre vite,
ma per fortuna possiamo comunicare facilmente.
Rispettiamo le prescizioni di decreti e ordinanze, ma senza farci prendere dal panico.
Vi consiglio, per non arrugginirci, l’App che potete scaricare sul telefonino
NOIParkinson” o anche la pagina FB dell’associazione Moove-it
che suggeriscono esecizi fisici adatti alla nostra condizione di parkinsoniani.

 

Per info

Filippa 328 954 5154 e Marina 349 877 0218

 

Risultato immagini per APP NOIPARKINSON

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.havas.noiparkinson&hl=it

 

App NOI PARKINSON

Nella splendida cornice del Golfo di Napoli il 15 giugno 2018, si è svolto il Convegno
“PARKINSON: LA GESTIONE DELLA MALATTIA, IL NEUROLOGO ED IL PAZIENTE OGGI”.
Nel corso dell’evento, che ha visto la presenza di medici specializzati nel settore, sono state illustrate e messe a confronto varie terapie farmacologiche ed è stato presentato il progetto “NOI PARKINSON”, l’App scaricabile gratuitamente sullo Smartphone, ideata da UCB, e creata dalla HAVAS.
Questo supporto, che non vuole sostituire il ruolo fondamentale dei neurologi, è utilissimo per tutti i pazienti parkinsoniani, spesso confusi dalle numerose ed a volte poco attendibili notizie che si trovano sul Web. Fornisce infatti informazioni scientifiche molto dettagliate, espresse con un linguaggio chiaro e di semplice comprensione, elaborate nel corso di un lavoro lungo e complesso che ha visto la partecipazione di più neurologi e medici che rientrano nella sfera delle problematiche che riguardano il Parkinson.
Al suo interno ci sono anche tanti consigli pratici e dei video che mostrano alcuni esempi di riabilitazione.
Sono presenti 2 questionari
  •  “WELLBEING MAP”
e
  • QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE
che permette di calcolare i disturbi specifici più invalidanti.